– Poi –

Requiem For a Dream (Piano Cover): http://youtu.be/kKFwiXKlhC8

E poi , c’è quella medesima sensazione che ha un vulcano che ha appena gettato fuori di tutto e di più , ogni sua singola parte , fatta scivolare e colare giù colmando ogni parete sommergendola di profondità .

Quel vuoto dopo l’aver svuotato e quel silenzio dopo aver straparlato .

Quel senso d’appartenenza ad un qualcosa che ci ha conquistato ancor prima che ce ne rendessimo conto .

Piccole note sovrapposte sembrano assordare il cuore di desideri , gesti , parole , occasioni .

Quel dannato senso del dover essere forte a tutti i costi , per non perdere ciò che si crede d’aver acquistato .

Non esiste cosa che non si possa descrivere , tranne che questa eruzione .

Troppe sono le cose forti , quelle che s’intingono di parole e gesti definiti fuori da ogni schema , fino al divenire non belli .

Questo essere così , questo troppo bisogno di far emergere ciò che sembra affogare dentro all’anima , questi occhi che vogliono unicamente vedere ciò che è già scritto nel campanello del cuore .

Continua a bussare , laddove non si riesce più a dire nemmeno una parola , continua a bussare .

Continua a smussare ogni spigolo che c’è in me e rendimi più forte , come te .

Donami quel valore che hai divinamente dentro di te , magari un giorno potrò averne un pezzetto pure io .

Sfioro i miei occhi ed il sale scende fino alle labbra , ne vuoi un pò ?

Lo so , non è molto , ma è tutto ciò che di ricco sta uscendo da me stessa , li chiamano sentimenti .

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

1 reply