– Vestita di Fiori –

Tante sono le cose che da donna cerco di trasformare da spinose viti d’acciao in gambi di un fiore , poche sono le cose alle quali rinuncio arrendendomi .

Non amo vestire di volgarità , non la tollero , sarà che troppa ne ho vista e subita a parole , sarà quello che sarà , un mio disarmante limite , ma , non riesco a tollerarla .

Sono già bassa abbastanza nel mio piccolo giardino nel quale custodisco null’ altro che amore , non posso abbassarmi certo nell’accoglierla in me stessa .

Preferisco aver il profumo dei fiori addosso , vestirmici , purificarmici .

Lasciar contaminare il mio spazio , splendido e limpido , sarebbe azione da stolta .

Si sottovaluta troppo ,la si lascia scorrere credendo sia un punto di forza e sicurezza di sé stessi ; io penso tutt’altro ed è qui che mi scopro donna forte nelle mie fragilità ; volgarità è insicurezza e debolezza .

E non importa quanto io sia bambina in questo , è una delle cose che mai cambierei di me .

L’aria che io respiro è azzurra , non vi è fumo , mai ci sarà .

Ed ora , osservando i miei fiori mi ci vesto e lascerò ai petali , che voglio tra le labbra , di evitare umori acerbi .

Vado avanti , anzi no , rimango ferma , stesa , vestita di fiori .

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

3 replies