– Su spighe di grano –

Il calore del sole che la illuminava , e quei pensieri assorti nel suo cuscino , fatto di spighe , che la cullava .

Le sue dita scorrevano lentamente su quel campo di grano , sconosciuto dal mondo ma già impresso nel suo cuore .

È così che piano piano respirava , di quel suo tutto pure nel niente ; le bastava poter assaggiare , giorno dopo giorno , il suo pane preferito , chiamato , meraviglioso Uomo .

Gli occhi non li voleva chiusi , nonostante il sole accecante , li teneva aperti , non voleva perdersi nemmeno un piccolo raggio ; i suoi occhi lacrimavano a tale vista , e voleva continuare a lacrimare , erano goccie di commozione , emozione , intensa aspersione di dolce all’anima .

Se solo poteva volare , pensava , avrebbe raggiunto quelle ali che intravedeva nel cielo , per prenderne un pezzetto e raggiungere quel sorriso che sognava nella veglia e nel sonno , ovunque , in qualunque suo attimo di vita .

Era semplicemente questo il suo angolo di vita più bello , lui lo era .

Era ed è .

La vedo ancora lì , piccola ed indifesa , grande e protetta da lui .

Si , lui è la vita , lo capisco , basta guardarla .

“Parole di una sognatrice”di

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria