– Vapori che volano –

Si , farò volare il palloncino che fin da piccola tengo legato al polso .

Aspetterò che sia notte , per farlo , perché nessuno possa interrompere il suo volo ; desidero ti raggiunga , desidero tu possa toccarlo e lì potrò dire d’ aver ricevuto un’altra tua carezza .

Eppure le davo per scontate ; come sono cambiata , ora che l’ unica cosa scontata per me è lo scorrere dei giorni e delle notti .

Quando si perdono cose importanti s’impara a valorizzare anche il più piccolo gesto ; le perdite insegnano ad amare nel vero suo senso .

Cosa mi rimane sotto questo cielo e sopra questo mare ? Tu , rimani ?

C’è già chi ha voluto vivere la propria vita senza considerarne le conseguenze ; conseguenze laceranti , nelle quali si può toccare ancora un tenero ricordo vivo , finito , che inutilmente batte per se stesso e basta .

Il palloncino volerà .

Ho soffiato me stessa facendo evaporare ogni sentimento affinché possa sentire , almeno tu , quello che sono .

L’ho fatto perché so che non scapperai nemmeno sotto la pioggia , ma che cercherai di trarre ogni goccia di vapore per riunirla alle altre , affinché possa trasformarsi in un volto fatto di sorrisi .

E non importa quante onde ci possano separare ; so nuotare , non sono affondata fin’ora non lo farò certo oggi .

Ora che le parole donate a te sembrano essere state scritte a chi fin da piccola non le ha mai volute ascoltare ;

Ecco , il cuore ringrazia perché ora sono state rese libere di volare , fuoriuscite dal loro labirinto , grazie a te .

È arrivata la sera .

Lo vedi ? Sta per arrivare e raggiungere il tuo balcone , afferralo , scoppialo e leggi tutto ciò che ne ho riposto dentro .

Un palloncino al quale ne seguirà un altro , se solo me lo chiederai .

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

4 replies