– Stillano parole –

Sei , sono state le volte in cui oggi ho immaginato di vedere un tuo nuovo sguardo.

Dodici , le volte in cui ho desiderato trasformare le cose che mi circondavano , facendogli prendere le tue sembianze.

Ed ascoltavo il vento soffiare.

E guardavo il sole sbocciare.

Quattro sono stati i sorrisi smorzati dai getti d’acqua di una fontana.

Otto , le volte in cui ho nascosto le mani , non potevano comunque incrociarsi al tuo collo.

Ed attorcigliavo i capelli senza fermarmi.

E snodavo le note della tua voce.

Innumerevoli , le parole che sono uscite dal cuore e che sono state sbattute sul tronco di un albero.

Infiniti , i movimenti che hanno trapassato l’anima.

Ed assestavo ogni mio sguardo chinato.

E buttavo all’aria ogni capriccio alzato.

Ora che le parole stillano , rimango così.

Ora che le parole stillano , graffio così.

Ora che le parole stillano , attendo così.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

2 replies