– Dannate Ore –

IMG. Dal Web

A lei poco importa siano le cinque del mattino ; ha il tempo che le crolla addosso , come un grande macigno all’anima.

Tempo che la rinchiude nella sua gabbia , di vetro soffiato , vede offuscato .

Tempo che le ricorda quanto è passato dall’ultima pausa in paradiso e quanto ancora passerà per un breve ristoro .

^Tanto vale sedersi^ , pensa ; così facendo sprofonda in quella troppo morbida sabbia senza nemmeno rendersene conto .

In fondo non stà comunque più respirando , il tempo la soffoca.

Chiude gli occhi per far scorrere in fretta le ore , ma nemmeno li il tempo le dà una tregua dal silente tormento .

Si posa le mani alla testa , per non ascoltare il rumore delle lancette , troppo lente , lento dannatamente tutto .

È cosi che si perde una quantità di parole , presenze , risonanze , minime carezze ; tutto , si perde tutto .

Come potrebbe mai volere il rallentare delle ore? .

Se solo potesse , romperebbe ogni vetro e fermerebbe il tempo per farlo ripartire nel futuro .

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

1 reply