– Vorrei, ancora, per una volta –

Vorrei potere sentire uscire, da questo muro che sorregge la mia nuca, le tue braccia.

Vorrei, anche solo per un istante, conoscere l’odore  che mi rimarrebbe addosso.

Vorrei che questa vita tremenda, mai ferma, sempre ribelle, come un cavallo imbizzarrito, andasse sempre alla ricerca della tua presenza per poter essere affrontata e trascorsa con meno fatica, con meno scoraggiamento, con meno mancanze e con più forza, più coraggio e più amore.

Vorrei che da questo muro uscissero pure suoni nuovi, leggeri, spalmabili al cuore, per poter cantare di tutti i nostri sorrisi.

Vorrei, sì, vorrei.

Per un volta, vorrei che questo tutto diventasse una cosa sola, e che questo tutto si chiamasse del tuo nome, solo tu, solo noi, solo io nel noi, solo tu con me; per una volta, dopo il tempo che s’è voluto prendere le mie ore, per giocarci a nascondino.

E vorrei che quel “ancora una volta” tramutasse in un “sempre”. 

Semplicemente, egoisticamente, tremendamente sempre.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

13 replies