– Ti prego –

IMG. Dal Web

Ora, il mio regalo più grande sarebbe quello di riempire le mie tasche delle tue mani, ungerle con le mie paure, affinché, avvolta da te, possano cadere tutte, l’una dopo l’altra.

Un sistematico movimento che rimane immobile davanti a quegli occhi che, giuro, mangerei.

Un vortice di sassi che diventa muro tra quelle braccia che, giuro, non lascerei mai.

Ora, il mio dolore più grande sarebbe quello di sapere che, in fondo, è come apparentemente sembra; ed io voglio superare questa superficialità e cavalcare questo sentimento, che prende forma ogni volta che ci sei, diventando sempre più grande.

Chiedo solo di proteggermi, da queste correnti che sembrano voler spazzarmi via; proteggimi e dimmi che è stato un brutto sogno, portami nel tuo, se puoi, se lo vuoi, portami, ti prego, nel tuo.

Da te, con te, è tutto più sereno, sicuro, vivo.

Proteggimi.

@ElyGioia


Categorie:Senza categoria

2 replies