– La peggiore –

IMG. Dal Web

Certo, è più affascinante una donna che si ama, e che davanti al mondo appare in tutta la sua scontata interpretazione della vita.

Meno lo sono io, io viaggio tra un giorno sicuro e l’altro meno, viaggio tra un abbraccio ed un pugno stretto, io viaggio.

Viaggio come viaggiano i miei pensieri, piena di difetti e cicatrici che col tempo si trasformano in piccole pietre su me stessa, non se ne vanno via.

Sono la peggiore per questo, ma sono sempre io.

Sempre in attesa di un risvolto positivo, ho speranza dentro al cuore, non conosco il significato della parola “rassegnazione” quando una cosa mi punge ed alimenta da dentro.

La peggiore, dondolando tra le mie amatissime altalene, nelle quali faccio salire solo chi realmente mi conosce e rigorosamente solo chi amo.

Mi presento, sono io.

Dietro un velo che cela veri sentimenti.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

1 reply

  1. Il bello del tuo viaggiare dovrebbe essere anzitutto la coscienza che tutti viaggiamo: chi in senso e chi in un altro. Ma sempre si viaggia. Pur essendo amati comunque si viaggia…

    "Mi piace"