– Anima d’ Angelo –

Chi ti ha curato le ferite nel corso della vita? E chi ora curerà quelle di tutte le persone che ti amavano?

Anima d’angelo, ti vedo ancora con i lividi addosso, segnata da ciò che ti ha provata.

Le nostre fasce sono fatte d’amore, lo so, io così simile a te.

È per questo che aleggi ancora nei cuori, come non fosse mai accaduto niente, come non fosse esistita mai alcuna improvvisa assenza.

Anima d’angelo, puoi darmi un po del tuo profumo? Puoi darmi il bacio della buonanotte? Puoi farmi ancora un po di battute scherzose?

Urla, più forte, fatico a sentire, sono diventata sorda.

Anima d’angelo, orgogliosa negli occhi, dolce nel cuore.

Questa mattina mi hanno chiamata “piccola peste” sai? Dovevo dirtelo, perché sono parole che noi già abbiamo conosciuto, te lo ricordi?

Queste due semplici parole mi hanno coccolato, mi hanno sparso infinita dolcezza addosso, e mi hanno riportato bambina.

Anima d’ Angelo, è bello poter confidarti tutto questo.

Ti ricordo.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

10 replies

  1. Desidero ringraziarti perché mi fai conoscere sempre musica che a me piace molto e non conoscevo.
    Insieme alle tue parole, si crea un connubio perfetto.

    "Mi piace"