– M’aggrappo –

IMG. Dal Web

E m’aggrappo, a quella parte di me rimasta ancora in piedi, su di una parete di legno.

M’aggrappo alla sfumatura della mia anima, affinché ciò che ormai è svanito torni presente, come minerale solido.

M’aggrappo a quella mia spalla fattasi forte nel corso della vita, quella che è stata sempre bagnata da lacrime d’amore e di bisogno.

M’aggrappo e mi prendo in braccio, aspettando il ritorno di quell’amore che ora riposa.

E mi farò spazio, poserò il mio cuore sul suo cuore, e lì m’aggrapperò a quella parte di me che vive perché ama.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

3 replies