– E tu, dove sei –

Sono qui ostacolata da un orologio le quali lancette sembrano non ruotare mai, e tu, amore e dolce tortura, dove sei?

E sono qui a sbattere contro ringhiere pronte ad essere sciolte dal mio respiro, e tu, desiderio e forte tormento, dove sei?

Sono dannatamente qui a volere che le mie urla siano le uniche onde a toccarti, sono gelosa lo sai. Non ne ho diritto lo so, ma sono gelosa lo sai.

Ora che nelle vene scorre il pensiero di un incontro mancato, tu prendilo e se puoi realizzalo per noi.

E sono qui a spaccare questo giorno per vederti arrivare, e tu, carne del mio corpo, dove sei?

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

2 replies