– Dispersa –

Come la pioggia si assenta dai giorni di questa terra, l’anima mia si assenta da quel niente nel tutto.

Il mio posto in mezzo alla gente diventa privo di un senso compiuto, affogando tra le acque di un oceano fatto di gocce e di piume, leggere ma inafferrabili, non ci si riesce ad aggrapparsi.

Quale certezza poter avere, quale cuore poter conquistare, quale momento poter toccare.

Il gelo riscalda, il caldo raffredda, per quest’anima che s’intravede bisognosa nel suo volto, sopra le sue gote.

Dispersa, tra la magia del dolore dell’amore e la freddezza dei momenti in cui non lo si può vivere.

Dispersa, tra ciò che prova e ciò che non riesce a far provare.

Dispersa, sullo stesso terreno, sullo stesso dialetto, sulla stessa lingua, sotto lo stesso cielo.

Se lo vorrai, se vorrai amare il mio amore, mi verrai a prendere.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

2 replies