– Semmai –

Con la tua voce nella mia gola cerco d’attraversare, ora, tutte le parole che non mi hai mai detto. Cerco l’amore. Cerco, armata di stelle, di possedere un minuscolo pezzo di te. Non posso fingere di non averti dentro, chissà, magari il mio sentimento, viaggiando, arriverà a toccarti. Cerco, piena di bisogno, di essere presa in braccio ma se è vero che sono le mani lo strumento più adatto per farlo, io vorrei tu usassi solo il tuo cuore. Le mani poi, quelle possono essere destinate alle ore più buie. Vorrei tu buttassi giù tutto dal tuo tavolo fatto di regole, orari e limiti, e ci mettessi sopra me, solo per guardarmi negli occhi e scoprire il giusto senso del nostro viverci. Vorrei farti scoprire l’amore, mentre ora riesco malapena a tirarti per il collo della tua camicia per lasciarti una minima impronta di me, il rossetto rosso. Vorrei accarezzare quelle tue parole che non vogliono sfiorare me. Semmai nella vita le ascolterò, credo non farei altro che custodirle per diventare più forte. Cerco, lo faccio sempre, è più forte di me. Non posso impormi nulla quando si tratta di te.

“Storie d’amore”

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

6 replies

  1. la musica di apertura è un dialogo d’amore, romantica e passionale allo stesso tempo. Così come le tue parole, sempre dolcissime, sempre improntate a quell’amore totalizzante che spesso è distante dal nostro vivere quotidiano.
    Buon wek end 😉 passa nel mio blog se ti fa piacere…

    "Mi piace"