– Dicembre, portami –

Portami, dicembre, il tuo calore ed i tuoi profumi, quelli degli alberi, quelli che si respirano e che si sognano quando si ama. Portami la forza, per stringere al petto tutte le cose che non voglio perdere, quelle che mi accarezzano, quelle che cadono dal cielo e che mi piovono tra le labbra, quelle che si cercano quando si vuol vivere. E siccome ogni cosa forte non mi basta mai, portami una stanza che non abbia pareti, di quelle infinite, di quelle che hanno una sola porta da aprire e che poi, poi non si può più chiudere. Questo primo tuo giorno, dicembre, fa che possa sentire, appena poserò giù il mio piede dal letto, il solletico dato dall’erba di un prato, affinché possa iniziare a correre nel mio luogo dell’amore, quello che mi muove dentro e che mi sveglia, proprio così.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

4 replies