– Poesia culinaria –

Sì, l’amato e tanto aspettato mio freddo, è arrivato. Così, per portarlo un pochino dentro casa ho dato un po’ d’amore e vita a ciò che poi voglio assaggiare, per la mia piccola, per me, per giocare un po’.

L’ho posizionato in tavola ed ho cantato con la neve tra le mani.

E siccome io amo i topi ho aggiunto qualche altro animaletto.

Così, in semplicità, ho gustato un po’ di gioia con in tasca mille emozioni.

Per la preparazione dei pupazzi di neve :

-Uova sode

-Carote

-Prezzemolo (in alternativa due gambetti di rosmarino o di sedano)

-Pepe nero (in alternativa anche chiodi di garofano o semi di cumino)

-Prosciutto crudo

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

15 replies