– Salvami –

Salvami, tirami fuori da questo pozzo che vuole inghiottire ogni parte di me. Sfregio me stessa nel cercarti dentro di me, puoi farti sentire?. In un solo fiato, nutri la mia bocca, non lasciare che diventino viola le labbra. Io, che mi proteggo da tutto non so proteggermi dalla nostra mancanza. E scivolo giù, senza più indumenti al cuore. Desidero solo le mie guance sorrette dalle tue mani, solo la mia nuca attaccata al tuo petto per sentire se, con me, ti senti vivo dentro per davvero. Voglio solo essere protetta, per proteggere te, solo essere stretta per stringere te. Non abbandonarmi al buio delle mie paure, della mia solitudine. Costringimi a stare in piedi, stammi davanti, stammi accanto, sta dove tu vuoi ma stammi vicino. Perché a volte vedo solo il segno di due orme nel tuo lungomare, e non quattro. Sarà che forse mi prendi in braccio ed io non ho forze per accorgermene. Voglio solo essere afferrata per afferrare te, solo essere respirata per respirare te.

“Una (d)onna”

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

6 replies