– Un solo filo –

Su di me si sta tessendo, come una tela, uno stato di disoccupazione mentale. Il cuore ha bisogno di presenza, I pensieri hanno bisogno di parole, io ho bisogno di noi. Dirlo non cambia maledettamente nulla, ma fino a che ci sarà voce devo a me stessa di farlo. A me stessa, che ora sta come annegando, non trovando più un salvagente da afferrare. Non si sa quando si affonda, si sa solo che in due certamente è più facile salvarsi. Non è monotonia, non è un vizio dell’anima lo stare in costante ricerca dell’amore, non è un capriccio continuare a far scendere lacrime dagli occhi. Non è vittimismo, amare non è nulla di tutto questo, è solo amare. Anche con un solo filo di forza tra le mani.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria