– Ti fai cibo –

E ti fai cibo, donna dai più profondi gusti. Vuoi essere presente ad ogni portata, per essere guardata in ogni momento, ad ogni assaggio di vita. Scruti il linguaggio delle labbra, immaginando d’essere musa di quei pensieri che vanno oltre all’amore apparente. Il freddo non fa più parte di te, ti si scotta addosso ogni piccola ma verace emozione. In mezzo alle tue fiamme divampano solo urla leggere che tuonano dall’aldilà del cielo. Ti fai cibo, con la speranza di vivere in una cena interminabile che non conosce digestivo.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

10 replies

  1. Ely), se tu fossi una cantante saresti unicamente la voce di Beth Hart e i suoi vocalizzi che strappano la pelle e la carne nascosta nelle cellule del bacino ondeggiante. E il corpo che va incontro alle note della vita.
    (Ely), se ti fossi un poeta saresti una via di mezzo tra Giacomo e Alda.
    (Ely), se tu fossi un pianeta, una stella o una donna saresti la Luna.
    (Ely), se tu fossi un corpo saresti terra da arare, dissodare e seminare.
    (Ely), se tu fossi pensiero saresti carne che non si allontana dal sangue.

    Piace a 1 persona