– Certe Notti –

Certe notti l’unica cosa che senti attorno è l’acqua. L’aria viene a mancare e ad avvolgerti ci sei solo tu, sola, con le tue emozioni.

Certe notti vengono a mancare persino le domande, quelle che di solito ti vestono e ti spogliano in un solo lampo, senza chiederti nessun permesso.

Notti in cui emergono nuove difese, notti che, come immense bolle, vogliono scoppiare ma non hanno alcun ago.

E brami, stesa su di un fianco, pensando a ciò che avresti voluto realizzato ma che le ore ti hanno portato via, senza nemmeno dartene un assaggio, assonnate.

E cerchi di non vedere rifiuti o mancanze, continuando ad immaginare, caviglie socchiuse, lì sospesa, nel tuo abisso profondo chiamato “avrei voluto vivere”, non solo sospirare.

DI te, di noi.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria