– Isteria del cuore –

In tutta l’isteria del mio cuore comando il mio corpo nel placarsi. Bisogno di toccare il pavimento con le mani, sentire quant’è freddo, quanto è stabile, quanto è sempre lì a sorreggermi. Bisogno di abbassare la testa e guardare il cerchio di fuoco che si sta formando attorno, per una volta posso sentirmi al centro. Bisogno di subire la punizione, quella che porta me a lacrimare, ma almeno a non essere da sola. Bisogno di evadere chiudendomi in una gabbia per poter essere più stretta, vicina, protetta. Bisogno di non sfogarmi, bisogno di vivere. E qui, l’agitazione muta in frustrazione.

“Stretta per vivere”

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria