– dio denaro –

Passeggiando, all’interno di un mercatone, tra un detersivo ed un prodotto per la casa, arrivo nel reparto dei profumi per la casa. Non amo gli odori forti ma amo avere sempre, in casa mia, un’atmosfera di colori, suoni ed odori che richiamano il medio oriente. È bello inebriarsi di una cultura, anche ricreandola con poco. Mi avvicino ai miei adorati incensi per scegliere i miei “Ambra”, “legno di agar” e “Patchuli“. Ecco che tutta questa magia crolla nel tempo di un secondo. I miei occhi vedono una nuova fragranza “DINERO”, ovvero denaro. Siamo arrivati davvero a volerci drogare persino del loro odore?. Questi sono i momenti in cui mi chiedo che prezzo abbia la vita, dando per scontato che lo abbia. È giusto desiderare la propria dignità, è giusto volere il meglio per sé stessi e per chi amiamo, ma chi e cosa lo determina “il meglio”?. Non voglio cadere nei soliti raccontini ipocriti, ma davvero, prenderesti una fragranza che odora di denaro per dare vita alla tua casa?. Dico vita sì. Per me l’odore che si può trovare in una casa esprime il suo carattere, il suo valore, la sua cura, dandole appunto vita. Viviamo in un mondo avido, che vuole levarci la gioia dell’essenziale ed ora persino gli odori della terra. Io su questo, rifletto.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

12 replies

  1. Buongiorno. Ho fatto una piccola ricerca (la curiosità è sempre forte su queste cose) e ho scoperto che non è un incenso all’”odore” di soldi, ma per “attrarre” i soldi, come ce n‘è alla stessa maniera anche di altre marche.

    Sia ben chiaro: i soldi li attira davvero questo incenso ma solo a chi lo vende!

    Che odore abbia veramente? Non lo so, ma di sicuro sarà qualche intruglio strano indefinibile, al massimo non avrà proprio odore.

    Piace a 4 people

    • Adriano grazie davvero per il tuo intervento, quindi sarebbe una sorta di fragranza che ti farebbe trovare i soldi nel cassetto appena svegliata?.
      Scherzi a parte, proprio per principio, ahimè, non lo saprò mai il suo odore.
      Grazie ancora per aver chiarito ulteriormente, una buona giornata.

      Piace a 2 people

      • In un certo senso sì, loro ti dicono che se usi quell’incenso non diventeresti miliardaria come Paperone ma quasi 😄 Fai bene a non comprarlo, butteresti via solo i soldi in una roba senza valore (e che rischia di puzzarti la casa) 🙂

        Buona giornata anche a te 🙂

        Piace a 1 persona

  2. Il consumismo acchiappasoldi e propiziatorio, possiede tra l’altro il “dono”dell’ubiquità, non ha confini né ritegno:è tutto cosi sfacciato e pataccaro. Un po’ come dire l’asino sta volando e tutti o quasi con il naso all’insù. E potresti anche subire delle critiche, perché chi rinuncerebbe a rifiutare di calamitare la fortuna milionaria comprando per qualche ero delle confezioni di dinero o come dir si battezza? Sarebbe davvero da sciocchi e anche da sprovveduti rinunciare alla moneta sonante. Ma il denaro non era lo sterco del diavolo. E noi tutti non siamo parecchi credenti e molto religiosi? Qualcuno obietterà ma cosa c’entra un prodotto come un altro e avere la fede(qualunque fede, chiaramente per un solo Dio).

    Piace a 1 persona