– Mi Salverà (Will save me) –

Vorrei dire a me stessa di essere speciale, di essere importante, di essere considerata dalla vita. In piedi su di un molo lo chiedo alle onde, chi sono. E loro si agitano, turbolente, altalenanti, fragili, disperse e sommerse, come me, anime uguali, tra loro connesse attraverso parole spesse. Il loro movimento non mi stanca, porta mente e cuore ad un duello che mai avrà fine. E poi scopro stupore nel mio adagiarmi in quell’angolo ottuso, con il volto chiuso in sé, opaco ed estruso. Quando a stare con me sono unicamente le mie mani al petto e la mia nuca pesante, dove potrei stare?. Rinchiudo il bisogno di amore nel cassetto dell’attesa, non lo chiudo. Il mio sguardo va oltre gli abissi, gli occhi ne prendono il petrolio. E le onde, agitate, iniziano a placarsi, riconoscendo se stesse in me, ed io in loro. Il vento le porta da me, io le osservo, non smettendo mai di cercare il mio forziere, il mio tesoro, la quale dimora si trova in un orizzonte distante. Allungo le mie mani e, sola, mi abbandono ad esse, esso mi salverà nonappena mi troverà.

I would like to tell myself to be special, to be important, to be considered by life. Standing on a pier, I ask the waves, who I am. And they stir, turbulent, fluctuating, fragile, dispersed and submerged, like me, equal souls, connected to each other through thick words. Their movement does not tire me, it brings mind and heart to a duel that will never end. And then I discover amazement in my recline in that obtuse corner, with the face closed in itself, opaque and extruded. When it’s only my hands on my chest and my heavy neck where I’m staying with me? . I lock up the need for love in the waiting room, I don’t close it. My gaze goes beyond the depths, the eyes take its oil. And the waves, agitated, begin to subside, recognizing themselves in me, and I with them. The wind carries them to me, I observe them, never ceasing to look for my treasure chest, my treasure, which dwelling is in a distant horizon. I stretch my hands and, alone, abandon myself to them, it will save me as soon as it finds me.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

11 replies

  1. piaciuta la riflessione e piaciuto il luogo scelto, perchè il pontile simboleggia bene il punto di confine tra noi e il resto, si proietta nel “resto”, ci costringe a confrontarci col “resto”.
    ml

    Piace a 1 persona