– SE AVESSE VOLUTO TE –

È nella solitudine che si sentono ancora più forti le proprie paure, i propri pensieri, le proprie insicurezze, le proprie fragilità. Ho sentito dire che in un rapporto non si può amare per due, non concordo, si può eccome, il problema è chiedersi se sia giusto così. Se sia giusto essere soli a lottare per due, soli ad aspettare per due, soli a respirare per due, soli a parlare per due, soli ad avere bisogno per due. Alla fine non è mai sbagliato ciò che si fa con il cuore. Poi però arriva la sera e quando ci si trova abbandonati a sé stessi i pugni allo stomaco fanno piegare ogni angolo del corpo, buttandolo a terra e capovolgendolo fino a ricoprirlo di cenere. E quando si sta lì, capovolti, ti arriva di tutto alle spalle, pure quelle maledette frasi che non vorresti mai leggere perché sanno spaccarti il cuore come nessuno mai.

Si può essere soli a fare il tifo per un amore?. Non può esserci una risposta a tutto. So solo che di parole a volte ci si riempie la bocca senza capirne nemmeno il significato ed a volte invece non si dicono proprio perché se ne dà un valore inestimabile. So solo che lasciare soli chi si ama non è poi una scelta così giusta, semplicemente perché è come averla già abbandonata. E lì, a distanza anni luce, anche gli abbracci si perdono, tra una lacrima ed un urlo che non si ha mai voluto ascoltare.

@ElyGioia #pensieriscrittielygioia

Categorie:Senza categoria