– LA CATENA –

Se si potessero spezzare tutte quelle catene infami del passato, si riuscirebbe a vivere la vita presente senza conoscere nuove lacrime ogni giorno.

Si parla di catene fatte di tutto e di più, capaci di strangolarti, e non dal piacere.

Si parla di catene vigliacche ed arrugginite dal loro stesso marciume, corrotte da un dio denaro che finirà sotto terra, prima o poi, anche lui, per l’eternità.

Catene che non conoscono singhiozzi, sempre pronte a fare male, catene orbe, sorde, cocciute, malvagie, false e terribilmente oscene.

Catene che bramano la disperazione delle anime pure infilzando loro veleno bollente aspettando poi di vederlo fuoriuscire dalla loro bocca.

Ma a tutto ci sarà una fine, tranne che per l’Amore.

Catene che prima o poi si scioglieranno nella lava del rancore, se è vero che una giustizia esiste.

Ma un cuore buono lo sa, che dovrà soffrire sempre, che dovrà raccogliere da terra i propri pezzi fino al suo ultimo giorno di vita.

E si stanca.

@ElyGioia #pensieriscrittielygioia

Categorie:Senza categoria

2 replies

  1. Ma un cuore buono lo sa, che dovrà soffrire sempre, che dovrà raccogliere da terra i propri pezzi fino al suo ultimo giorno di vita.

    Lo sappiamo si, lo sappiamo da sempre. Ma decidiamo di rimanere, scegliamo di restare, nonostante il dolore, che ci mantiene in vita.

    Piace a 2 people

  2. catene dalle quali liberarci per conquistare la bellezza dell’amare, di quella bontà che nonostante tutto cresce e si rigenera in noi, oltre le ombre delle paure…. 😉

    "Mi piace"