– SBAVATA E VIVA (SMILED AND ALIVE) –

Nel mezzo della distruzione più assoluta, in un castello senza tetto, il cielo mi sbava addosso.

Rotolano tutt’intorno le parole, quelle vigliacche, bugiarde e bastarde. Il loro fumo avvolge l’aria, intrappolata anch’essa.

Ma se questa è la vita allora posso dire che sono viva, poiché ne trasudo ogni sua minima tortura.

Ogni minimo suo schiaffo è diventato carezza sopra le gote, ed io le sorrido sbattendo in faccia alla vita stessa la mia ingombrante esistenza.

E godo, in tutta la mia debolezza, osservando il suo illusorio destino, esso non esiste, esisto io, esistono le mie di scelte.

E mi rallegro, in tutta la mia assillante fragilità fatta di lacrime di ghiaccio, osservando le sue inutili minacce, esse non hanno valore, ho valore io, hanno valore le mie sbavature d’inchiostro.

@ElyGioia #pensieriscrittielygioia

In the midst of absolute destruction, in a roofless castle, the sky drools over me.

Words roll around, those cowards, liars and bastards. Their smoke envelops the air, which is also trapped.

But if this is life then I can say that I am alive, since I exude all its torture.

Every little slap of his has become a caress over his cheeks, and I smile at her, slamming my cumbersome existence in the face of life itself.

And I enjoy, in all my weakness, observing its illusory destiny, it doesn’t exist, I exist, my choices exist.

And I rejoice, in all my nagging fragility made of ice tears, observing its useless threats, they have no value, I have value, my ink smears have value.

@ElyGioia

Categorie:Senza categoria

4 replies