– Nel Bel Mezzo –

E se sarà evidente e mi chiederanno “ma non hai paura?”, io guarderò loro e con una carezza stringerò il loro volto, li fisserò negli occhi e non vedranno altro che il vuoto totale. Nel dolore di un cuore vuoto la paura si trasforma in apatia.

E se sarò costretta ad avvelenare il mio corpo, l’unica cosa che non brucerà sarà il falso ricordo di un falso tempo in cui falsi abbracci mi dicevano un falso bene.

E se non sarò più io, pazienza, l’importante è aver saputo di esser stata esattamente ciò che sono ora, un inutile bagaglio lasciato in una stazione senza treni né binari.

Nel bel mezzo”

@ElyGioia #pensieriscrittielygioia

Categorie:Senza categoria

1 reply