– PRIMO LEVI 31 LUGLIO 1919 –

Primo Levi

“Tutti coloro che dimenticano il loro passato, sono condannati a riviverlo.” PRIMO LEVI , Scrittore e Chimico. Partigiano Antifacsista, il 13 dicembre 1943 venne arrestato in Valle d’Aosta, nel febbraio dell’anno successivo, deportato nel campo di concentramento di Auschwitz  in quanto ebreo. Scampato al lager tornò in Italia e, proprio qui, si dedicò al compito di raccontare le atrocità viste e subite.
Per ricordare questo grande scrittore, che nasceva il 31 luglio del 1919. La sua esperienza partigiana è stata oggetto di due saggi e di una dura polemica giornalistica. L’incubo vissuto nel lager lo spinse a scrivere un testo che fosse testimonianza della sua esperienza ad Auschwiz,  intitolato SE QUESTO È UN UOMO, a mio parere, un’opera unica di cui nutrirsi, parola dopo parola. Queste sono le letture che fanno bene all’anima, in quanto portano ad una riflessione personale rispetto alla vita ed il nostro modo di essere.

ElyGioia #pensieriscrittielygioia

https://instagram.com/poeticamente_elygioia?igshid=10ntqvzruu7xh

https://www.youtube.com/channel/UCZfVMpHuBI05b9Uy-bOl_hQ